Editoriali | martedì 06 dicembre, 12:10

Il limite al contante, alto o basso che sia, non è la soluzione. Di Lorenza Morello*

Il limite al contante, alto o basso che sia, non è la soluzione. Di Lorenza Morello*

lineaitaliapiemonte.it | martedì 29 novembre

Si dibatte se sia più opportuno, ai fini del contrasto all'evasione, porre il limite del contante a 30 o 60 euro, come se i grandi evasori fossero coloro che vanno comprare l’insalata al banco del mercato piuttosto che...

Da capitale dell’auto a capitale del rottame

Da capitale dell’auto a capitale del rottame

lineaitaliapiemonte.it | domenica 27 novembre

L’incidenza delle auto circolanti nella Comunità europea sulle emissioni globali di CO2 è insignificante, non oltre il 3% del totale, eppure il Parlamento europeo ha recentemente approvato il divieto di costruzione di auto a ...

Un "disordine libero" è preferibile a un "ordine imposto". Di Riccardo Ruggeri*

Un "disordine libero" è preferibile a un "ordine imposto". Di Riccardo Ruggeri*

lineaitaliapiemonte.it | domenica 13 novembre

In America la stessa classe dominante ha creato un sistema che le ha garantito il potere per 35 anni, indipendentemente da chi poi vinceva le elezioni: dem o rep, certi individui ci sarebbero stati sempre. Così pure in...

Serve una Commissione parlamentare sul Covid? Di Marco Corrini*

Serve una Commissione parlamentare sul Covid? Di Marco Corrini*

lineaitaliapiemonte.it | lunedì 07 novembre

Verrebbe da rispondere che una Commissione d'inchiesta ad hoc, per una serie di motivi, non serva, quanto meno non sia utile a rimediare eventuali ingiustizie. Ma c'è altro che fa propendere, con convinzione, perchè si faccia: a...

La Meloni fascista perchè fa sgomberare un rave? Dopo due anni di fascismo di fatto gli italiani dovrebbero riconoscere i veri dittatori e pretendere giustizia. Di Lorenza Morello*

La Meloni fascista perchè fa sgomberare un rave? Dopo due anni di fascismo di fatto gli italiani dovrebbero riconoscere i veri dittatori e pretendere giustizia. Di Lorenza Morello*

lineaitaliapiemonte.it | giovedì 03 novembre

Gli stessi che ora tacciano il nuovo governo di fascismo gioivano nel vedere un runner solitario inseguito dalla polizia o dei portuali pacifici sgombrati con gli idranti. La contraddizione è talmente evidente da...

Quando si protesta perchè ti concedono più libertà. Di Marco Corrini*

Quando si protesta perchè ti concedono più libertà. Di Marco Corrini*

Messaggi in bottiglia | giovedì 27 ottobre

Posto che l'innalzamento al tetto del contante, dagli attuali 2000 a 10mila euro, non è prioritario, bisogna riconoscere che si tratta di un importante segnale di cambiamento psicologico: lo Stato si fida del cittadino fino a...

La prima donna a fare la storia dell'Italia. Di Lorenza Morello*

La prima donna a fare la storia dell'Italia. Di Lorenza Morello*

lineaitaliapiemonte.it | sabato 22 ottobre

Si può condividerne o meno il pensiero politico ma resta che l'incarico da Presidente del Consiglio a una donna per la prima volta nella storia repubblicana segna una data storica. E non (solo) perchè è una donna ma per il tipo...

Draghi e Meloni: l'obiettivo è “passà 'a nuttata”. Di Riccardo Ruggeri*

Draghi e Meloni: l'obiettivo è “passà 'a nuttata”. Di Riccardo Ruggeri*

Editoriali | lunedì 10 ottobre

A due settimane dalle elezioni, qualche osservazione sulle reazioni della stampa, non solo italiana. Risulta chiaro un punto: Mario Draghi e Giorgia Meloni sanno che il loro primo problema è passare l’inverno, fare arrivare il...

Elezioni storiche: i personalismi nei vecchi e nuovi partiti hanno fatto perdere un'occasione. Di Lorenza Morello*

Elezioni storiche: i personalismi nei vecchi e nuovi partiti hanno fatto perdere un'occasione. Di Lorenza Morello*

Editoriali | martedì 27 settembre

Tutti i partiti ad oggi conosciuti hanno perso voti e quelli neo costituiti non sono riusciti a passare lo sbarramento. E a proposito di questi ultimi: non hanno avuto l’intelligenza di coalizzarsi tra loro perché tutti, ciascuno...

Novant’anni trascorsi fra “caro pane, carovita, caro bollette”. Di Riccardo Ruggeri*

Novant’anni trascorsi fra “caro pane, carovita, caro bollette”. Di Riccardo Ruggeri*

Editoriali | lunedì 19 settembre

Una premessa, chiunque vinca le elezioni (dall’estrema sinistra all’estrema destra), vi informo che per quel che vale (nulla): io l’Italia non la lascerò. Mai. Dopo aver tanto viaggiato, tanto vissuto e tanto lavorato all’estero,...