lineaitaliapiemonte.it | 16 novembre 2021, 11:31

Torino, senza fissa dimora: “Escluse operazioni di sgombero, la dignità delle persone prima di tutto”

Nel punto stampa dopo la Giunta di oggi le indicazioni a proposito delle persone fragili: “Abbiamo presente le istanze dei commercianti e dei cittadini che circolano nel centro riguardo la fruizione della città ma pensiamo che la dignità delle persone venga prima di tutto per cui escludiamo azioni violente di sgombero i clochard”

Torino, senza fissa dimora: “Escluse operazioni di sgombero, la dignità delle persone prima di tutto”

Oggi punto stampa dopo la riunione di Giunta a Torino. Tra i provvedimenti il piano invernale accoglienza persone fragili, l'assessore Rosatelli: “Abbiamo presente le istanze dei commercianti e dei cittadini che circolano nel centro riguardo la fruizione della città ma pensiamo che la dignità delle persone venga prima di tutto per cui non escludiamo azioni violente di sgombero i clochard”.

Siamo consapevoli che la questione è delicata, ha affermato l'assessore alle politiche sociali della giunta Lo Russo, sottolineando che il tema è complesso ed è il motivo per cui si fa appello alla tolleranza dei torinesi. “Per noi al primo posto c'è la dignità della persona, ha sottolineato più di una volta l'assessore, “soprattutto di quelle piu fragili. Abbiamo un piano di inclusione sociale all'interno del quale ci sono i senza fissa dimora, lavoriamo con il terzo settore e il mondo del privato sociale. Abbiamo approvato un punto ulteriore di accoglienza che è quello di via Traves sul quale c'era già un progetto aperto che sarà migliorato e reso possibile grazie al contributo di tanti attori tra cui il corpo di Polizia municipale”.

Il sito di via Traves è una delle strutture che nell'insieme contano 800 posti. Però non si tratta solo di dare un tetto ai senza fossa dimora ma di dare un contesto sociale , bisogna attivarli ad una vita sociale dignitosa. “Sappiano che tanti senza dimora hanno patologie importanti sotto il profilo della salute mentale . Non è immediato accoglierle perchè a volte oppongono resistenza”. E' il motivo per cui si chiede tolleranza ai cittadini.


Redazione

Ti potrebbero interessare anche: