lineaitaliapiemonte.it | 31 maggio 2022, 10:44

Ambulanti Goia, Nardozzi: “Ora basta, scendiamo in piazza, vogliamo la riforma”

Il presidente del Goia Fenapi, Giancarlo Nardozzi, annuncia la mobilitazione che da Torino interesserà tutta Italia: “Troppi Comuni e Regioni tendono a rimpicciolire i mercati e farli fagocitare dalla grande distribuzione. Goia Nazionale insieme a Ubat e AVAL indicono lo stato di agitazione in vista di una mobilitazione nazionale per chiedere una riforma”

Ambulanti Goia, Nardozzi: “Ora basta, scendiamo in piazza, vogliamo la riforma”

La preoccupazione è sempre la stessa: essere schiacciati dalla grande distribuzione. “Dopo anni di crisi e pandemia troppi Comuni e Regioni approfittano della loro posizione per distruggere i nostri mercati”, sostiene Giancarlo Nardozzi, presidente nazionale del sindacato ambulanti Goia.

I problemi sono tanti e ricorrenti: le delocalizzazioni, il non rispetto della legge del canone unico, le tasse, i rinnovi. E tutto concorre, sostiene Nardozzi, “a farci chiudere per poi rimpicciolire i mercati, e farci sopraffare dalle grosse distribuzioni da sempre tutelate sia da alcune  politiche che da sigle sindacali non realmente rappresentative”.

Una manifestazione nazionale dunque è necessaria per imporre “uno stop a questi Sindaci e anche ad alcune Regioni dove non tengono conto che oramai le vecchie realtà sindacali e anche tante nuove non parlano più della categoria ma di interessi propri”. Interessi che tra l'altro, sostiene il Goia, sono anche apertamente in contrasto con i diritti della cittadinanza poiché negano la possibilità di una scelta di spesa che favorisce l'economia famigliare.

“Per questo e tanti altri motivi il Goia Nazionale insieme a Ubat e AVAL indicono lo stato di agitazione per favorire la mobilitazione nazionale che presto avrà una data per chiedere una riforma come deciso e presentata all'assemblea a tutela del comparto e levare dagli artigli chi ci vuole distrutti . Porteremo l'esempio Torino in tutta Italia”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche: