Cronaca | 09 febbraio 2022, 23:37

Controlli delle norme Covid nei locali della movida: multe e chiusure

Sabato sera controlli straordinari delle forze dell'ordine per verificare il rispetto della normativa relativa Covid, in particolare al possesso del green pass. Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza e della Polizia Municipale hanno effettuato controlli presso numerosi esercizi pubblici di Piazza Vittorio e zone limitrofe chiudendo un locale che non controllava il green pass agli avventori; chiuso anche un circolo per mancanza del registro presenze

Controlli delle norme Covid nei locali della movida: multe e chiusure

Nella notte fra sabato e domenica hanno avuto luogo i servizi straordinari interforze disposti con ordinanza del Questore nelle zone del centro cittadino maggiormente interessate dalla movida. Circa 30 operatori della Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza e della Polizia Municipale hanno effettuato controlli presso numerosi esercizi pubblici di Piazza Vittorio, Via Matteo Pescatore, Piazza Emanuele Filiberto allo scopo di prevenire e sanzionare condotte irregolari di esercenti ed avventori e verificare l’osservanza delle prescrizioni Covid-19.

Dinanzi a un locale di Piazza Emanuele Filiberto è stato accertato un folto assembramento di avventori, non garantendo il necessario distanziamento sociale; diversi clienti non utilizzavano le mascherine; inoltre, veniva verificato che all’ingresso del locale non venivano controllati i greenpass.

Per questi motivi, il titolare del locale è stato sanzionato e gli agenti del Comm.to Dora Vanchiglia  hanno proceduto alla chiusura per 5 gg. del locale.

Altra chiusura in via Desana, stavolta ad opera della Divisone PAS; i poliziotti hanno controllato un circolo in possesso di segnalazione certificata inizio attività per apertura attività somministrazione. All’interno erano presenti un centinaio di persone; solo uno dei soci non era in possesso della certificazione verde, pertanto è stato sanzionato per la somma di 400 € mentre il Presidente del circolo, in considerazione dell’omesso controllo  e poichè non indossava la prescritta mascherina, ha avuto una a sanzione da 800 €. I poliziotti hanno anche riscontrato la mancanza del registro soci per finalità sanitarie, obbligatorio per gli ultimi 14 giorni, e che nel locale si stava svolgendo una vera  e propria festa danzante. Il circolo è stato pertanto chiuso per 5 gg.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche: