lineaitaliapiemonte.it | 08 dicembre 2021, 23:41

Bardonecchia, paese dei cento e più presepi

In mattinata la conca di Bardonecchia è stata interessata da un’abbondante nevicata che ha imbiancato anche a bassa quota le piste, il capoluogo, le sue frazioni. Il clima ha reso ancora più pittoresco l'insieme di oltre cento presepi allestiti anche nei borghi. E c'è anche una mappa dettagliata

Bardonecchia, paese dei cento e più presepi

La nevicata benaugurante di questa mattina ha reso il clima ancora più unico grazie ai cento e più presepi allestiti nelle vie, nei vicoli, nelle piazze e piazzette, all’interno, nell’atrio e all’esterno delle chiese e delle cappelle, vicino alle fontane, sulle e dietro le finestre, nelle vetrine dei negozi, dei ristoranti, dei bar, degli hotel e dei servizi commerciali presenti nel centro storico, nel Borgo Vecchio, nel centro, in via Medail e nei borghi alpini Rochemolles, Millaures, Les Arnauds, Melezet e Gleise.

Un diffuso e grande presepe in gran parte illuminato e a cielo aperto, da sempre molto apprezzato dai residenti e dai turisti italiani e stranieri che mantiene viva la consolidata tradizione dei presepi, lo spirito natalizio e il senso di comunità di questo contesto montano.


Per facilitare la localizzazione dei presepi è stata elaborata una mappa dettagliata dei presepi presenti nel capoluogo e nelle frazioni realizzata negli ultimi cinque anni dall'arch. Rachele Vicario con una nuova copertina in memoria del padre Giancarlo, recentemente scomparso, bardonecchiese d’adozione, scaricabile dal sito www.bardonecchia.it , distribuita gratuitamente in versione cartacea all’Ufficio del Turismo di Piazza Alcide De Gasperi, 1/a.


Redazione

Ti potrebbero interessare anche: