lineaitaliapiemonte.it | 13 settembre 2021, 17:09

Torino, si insedia il Generale di Brigata Claudio Lunardo, nuovo comandante provinciale dei Carabinieri

Cambio al vertice dei Carabinieri torinesi, il Generale Claudio Lunardo, 53enne, di Udine, succede al colonnello Francesco Rizzo, che ha assunto l'incarico di Capo di Stato maggiore della Legione Carabinieri Lazio

Torino, si insedia il Generale di Brigata Claudio Lunardo, nuovo comandante provinciale dei Carabinieri

Si è insediato questa mattina il nuovo comandante provinciale dell'Arma dei Carabinieri, il Generale di Brigata Claudio Lunardo.

Nato a Udine il 18 febbraio 1968, coniugato e con tre figli, ha intrapreso la carriera militare nel 1986, frequentando i corsi dell’Accademia Militare di Modena e della Scuola di Applicazione Carabinieri di Roma.

Laureato in Giurisprudenza e in Scienze della Sicurezza Interna ed Esterna, ha frequentato il 9° Corso Superiore di Stato Maggiore presso il Centro Alti Studi della Difesa, ha conseguito il Master di II livello in “Scienze Strategiche” e la qualifica di “Consigliere Giuridico nelle Forze Armate”.

È conoscitore delle lingue inglese e spagnolo.

Nei gradi di Tenente e Capitano, è stato Comandante di Plotone presso il 9° Battaglione Carabinieri “Sardegna” in Cagliari, Comandante del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Castellammare di Stabia (NA), Comandante delle Compagnie Carabinieri di Pescara e Caserta e Capo Cellula G3 del Reggimento Carabinieri Multinational Specialized Unit (SFOR) in Sarajevo (Bosnia-Erzegovina).

Da Ufficiale Superiore, nei gradi di Maggiore e Tenente Colonnello, ha ricoperto gli incarichi di Stato Maggiore nell’Ufficio Operazioni del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri, nonché di Legal Advisor del Reggimento Carabinieri Multinational Specialized Unit (KFOR) in Pristina (Kosovo).

Da Colonnello, nell’ambito del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri, ha assunto gli incarichi di Capo Ufficio Storico, di Capo Sala Operativa dell’Ufficio Operazioni, di Capo Ufficio del Capo di Stato Maggiore e di Capo Ufficio Affari Giuridici e Condizione Militare - Referente Anticorruzione e Trasparenza.

Nel triennio 2016-2019, è stato Comandante Provinciale dei Carabinieri di Venezia e, dal 2019, contestualmente, rappresentante dell’Arma nell’Ufficio di Indirizzo Strategico dell’Ufficio Generale del Capo di Stato Maggiore della Difesa.

Dal 14 settembre 2020 è stato Capo Ufficio Operazioni del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri incarico che, dal 1° gennaio 2021, ha continuato a reggere con il grado di Generale di Brigata.

C.s.

Ti potrebbero interessare anche: