lineaitaliapiemonte.it | 02 settembre 2021, 18:43

Via libera ai test salivari: potranno essere utilizzati per ottenere il green pass di 48 ore

Con un emendamento al decreto che ha esteso il Green Pass, approvato dalla Commissione Affari Sociali della Camera, si rendono validi, ai fini dell'ottenimento della certificazione verde, anche i test salivari in aggiunta a quelli orofaringei attualmente in uso

Via libera ai test salivari: potranno essere utilizzati per ottenere il green pass di 48 ore

“E' uno strumento importante utile specialmente con i bambini “ ha detto Angela Ianaro (M5S) che ha presentato una delle due modifiche, l'altra è della Lega, che poi sono state accorpate. “È una vittoria della scienza e del buon senso”, aggiunge Ianaro.

“Sono stati pubblicati diversi studi in questi mesi che hanno dimostrato l’affidabilità dei test salivari molecolari, e anche alcuni esponenti del Comitato tecnico scientifico hanno preso posizione a supporto di questi strumenti. Era stato lo stesso Ministero della Salute, sottolinea Ianaro, a specificare, in una circolare, che il campione di saliva può essere considerato un’opzione per il rilevamento dell’infezione da SARS CoV-2 qualora non sia possibile ottenere tamponi oro o nasofaringei. Il M5s da tempo chiedeva un utilizzo maggiore di questa metodologia di screening che oggi finalmente è realtà”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche: