lineaitaliapiemonte.it | 18 dicembre 2019

Fusione FCA – PSA, Appendino ottiene garanzie

Chiara Appendino parla al telefono con il responsabile delle attività europee di Fca, Pietro Gorlier, e ottiene garanzie sul piano investimenti a Torino, in particolare per l'hub torinese della mobilità elettrica

In merito all’accordo, annunciato ufficialmente quest’oggi, che porta alla nascita di un nuova società attraverso la fusione dei gruppi FCA e PSA, la sindaca Chiara Appendino rende noto di aver già in mattinata parlato telefonicamente con il Responsabile delle attività europee di FCA, Pietro Gorlier, ottenendo “garanzie sul mantenimento del piano di investimenti, che prevede 5 miliardi per i siti produttivi presenti in città e nell'area metropolitana del capoluogo piemontese, e sulla tutela dei livelli occupazionali negli stabilimenti cittadini e del torinese.

La prima cittadina ha anche ricevuto da Gorlier “conferme e assicurazioni sulla volontà di proseguire nello sviluppo e nella realizzazione di progetti innovativi, in particolare per quanto riguarda l'hub torinese della mobilità elettrica, di grande importanza sia per il sistema economico locale e sia per quello nazionale”.

La sindaca Appendino incontrerà i responsabili di FCA nel mese di gennaio.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche: