Video | 07 febbraio 2019, 17:55

Non si arrendono i lavoratori della Pernigotti di Novi Ligure

(Rivedi la diretta) Non si arrendono i lavoratori della Pernigotti di Novi Ligure che avranno un anno di cassa integrazione per cessazione di attività con reindustrializzazione. La speranza è che per la storica azienda novese si manifesti un compratore e, fondamentale, che l' attuale proprietà turca accetti di cedere il marchio, cosa che al momento non pare intenzionata a fare. Un' altra storia come se ne vedono ormai troppe: imprenditori stranieri fanno shopping di aziende storiche italiane e dopo qualche anno, per volontà o incapacità, chiudono i battenti portandosi però via il marchio che viene così svuotato della produzione e dei lavoratori italiani. Il racconto di ciò che è successo e le speranze che si possa tornare ad avere sul territorio questa eccellenza nelle parole dei lavoratori, accompagnati da Tiziano Crocco, segretario Uila- Uil di Alessandria che ha seguito la vicenda fin dall' inizio, e del sindaco di Novi Ligure, Rocco Muliere, che è sempre rimasto al fianco dei lavoratori supportandone ragioni e richieste in tutte le sedi, comprese quelle governative.

Non si arrendono i lavoratori della Pernigotti di Novi Ligure

Redazione

Ti potrebbero interessare anche: